Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Malattie dei gatti: Richieste di aiuto e consigli

Notizie

Malattie dei gatti: Richieste di aiuto e consigli In questa sezione potrete chiedere consigli e scambiarvi pareri sulle principali malattie feline che colpiscono i mici, ricordandovi che il forum NON sostituisce in nessun caso l'intervento del veterinario

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 12-01-2018, 17:36   #11
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 9,271
Predefinito Re: Terapia ibd a lungo termine

Quote:
Originariamente inviato da Nausicaa Visualizza Messaggio
È già un secco grain free! Marca zodiaco prolife sterilized and sensitive, al maiale
La ibd spesso è idiopatica, non è certo che sia associata alla dieta. Del resto, io non sono veterinaria, posso solo fidarmi di chi me l'ha praticamente salvata.. Anche a me spaventa l'idea di dare il cortisone a vita.
L'alimentazione casalinga sarebbe l'ideale, purtroppo le mie gatte non ne vogliono sapere assolutamente, non mangiano nulla di "fresco"
no, non è un secco grain free, ha il 25% di riso, è molto.

http://www.zooplus.it/shop/gatti/cib...SABEgIxNvD_BwE

25% carne fresca di maiale, carne disidratata di maiale, 25% riso, glutine di mais, grasso di pollo, orzo, minerali, proteina di maiale idrolizzata, 1% Nupro® lievito - ad alta concentrazione di nucleotidi, 1% Arbocel® fibre di cellulosa, olio di salmone, 0,1% fruttooligosaccaridi, 0,1% Bio-Mos® - mannanooligosaccaridi, 0,1% yucca schidigera

tu non sei veterinaria, ma se hai dei dubbi..... di veterinari ce ne sono molti, puoi sentire un altro parere.

baci, ba
babaferu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 12-01-2018, 17:43   #12
Profilo Utente
Nausicaa
Cucciolino
 
Utente dal: 08 2017
Messaggi: 19
Predefinito Re: Terapia ibd a lungo termine

Quote:
Originariamente inviato da babaferu Visualizza Messaggio
no, non è un secco grain free, ha il 25% di riso, è molto.

http://www.zooplus.it/shop/gatti/cib...SABEgIxNvD_BwE

25% carne fresca di maiale, carne disidratata di maiale, 25% riso, glutine di mais, grasso di pollo, orzo, minerali, proteina di maiale idrolizzata, 1% Nupro® lievito - ad alta concentrazione di nucleotidi, 1% Arbocel® fibre di cellulosa, olio di salmone, 0,1% fruttooligosaccaridi, 0,1% Bio-Mos® - mannanooligosaccaridi, 0,1% yucca schidigera

tu non sei veterinaria, ma se hai dei dubbi..... di veterinari ce ne sono molti, puoi sentire un altro parere.

baci, ba
Si perdonami, stavo giusto rettificando quanto scritto. Non è poi così tanto 25% di riso. Quando sono venuti fuori i sintomi della ibd, mangiava grain free (optimanova). In ogni modo, al momento non posso cambiare cibo...perlomeno fin quando non sarò a regime con lee terapie. Altrimenti, rischio di non capire a cosa potrebbe essere dovuta una eventuale ricaduta.

Di veterinari, ne ho sentiti ben 4...ti assicuro che questa clinica è quanto di meglio ci sia nella mia zona...hanno un sacco di esperienza...se non mi fido nemmeno più di loro, davvero non saprei
Nausicaa non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 12-01-2018, 20:01   #13
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 9,271
Predefinito Re: Terapia ibd a lungo termine

Certo, fai bene a non cambiare ora, e capisco anche che non sia semplice trovare alternative, magari un nutrizionista potrebbe aiutarti, più avanti.

baci, ba
babaferu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 13-01-2018, 21:18   #14
Profilo Utente
Sabrina 973
Gatto
 
L'avatar di  Sabrina 973
 
Utente dal: 12 2009
Paese: Pino T.se
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 508
Predefinito Re: Terapia ibd a lungo termine

Ciao nausicaa anche la mia Sophie di quasi 9 anni ha ibd. Lei ha cominciato a stare male un anno e mezzo fa. Il suo sintomo è il vomito. Io la sto curando con tilosina, vitamina b 12, acido butirrico e omeprazolo. Ho provato poi omeopatici e fitoterapici con pochi risultati. Il cortisone per ora il suo veterinario non ha ritenuto il caso di farglielo anche se presenta ancora 5-6 episodi mensili di vomito, ma fortunatamente senza altri strascichi. Ero a conoscenza della busedonide e infatti dovesse peggiorare gliela somministrerò. Il tuo che sintomi aveva? di dove sei? se ti interessa sono iscritta ad un gruppo di proprietari cani e gatti con ibd. Ci sosteniamo e confrontiamo. Se vuoi ti invio i dati. Ciaoo
Sabrina 973 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 15-01-2018, 02:38   #15
Profilo Utente
Nausicaa
Cucciolino
 
Utente dal: 08 2017
Messaggi: 19
Arrow Re: Terapia ibd a lungo termine

Ciao Sabrina. Io sono di Perugia.
La mia gatta ha iniziato a stare male da giugno scorso, con sintomi che non facevano pensare alla possibilità di ibd. Infatti, non presentava né vomito né diarrea, ma stitichezza ed inappetenza. La prima veterinaria da cui l'ho portata ha sottovalutato il problema. Ad agosto, pur essendo sotto terapia sintomatica, non mangiava praticamente più ed era dimagrita tantissimo. L'ho portata in una clinica veterinaria dove all'esame ecografico hanno riscontrato una lipidosi epatica. Ha dovuto mettere un sondino gastrico per un mese per l'alimentazione forzata e terapia con protettori epatici e gastrici, antibiotico, antiemetico, stimolanti dell'aperitito, integratori vari. Quando ha ricominciato a mangiare da sola, è comparso il vomito. Altra eco, in cui si è visto che aveva linfonodi ingrossato. Sospetto linfoma. Fatta biopsia, diagnosi di enteropatia linfoplasmacellulare ed eosinofilica. Iniziata cura con deltacortene, immediata remissione dei sintomi, dopo un mese al controllo ecografico i linfonodi erano rientrati nella norma. Dopodiché, ho iniziato a scalare il cortisone, molto lentamente perché all'inizio per un dimezzamento della dose ha avuto effetto rebound. Al momento, sono arrivata ad una dose minima di deltacortene, ed ora il veterinario vuole sostituirlo appunto con la budesonide. Domani inizio a fare il cambio (anche questo va fatto molto gradualmente). Speriamo bene. La gatta è ormai da mesi che non ha alcun sintomo evidente. Il problema, se ho ben capito, non è tanto quel che si vede all'esterno, ma cosa succede alla mucosa intestinale, e la possibilità di degenerare da ibd a linfoma. Per questo, il veterinario mi ha prescritto la terapia di cortisone continuativa. Un'altra veterinaria, invece, è del parere che la ibd vada gestita a lungo termine solo con la dieta ipoallergenica. Da qua i miei dubbi in proposito. Però c'è da dire che parliamo di una clinica specializzata, con tantissima esperienza anche nel campo delle terapie oncologiche, contro il parere di una giovane veterinaria che ha da poco aperto il suo ambulatorio. Per questo, alla fine ho deciso di seguire le indicazioni della clinica, almeno per il momento.
Alla tua gatta come è stata diagnosticata la ibd? Ha fatto biopsia? È sotto controllo ecografico? Non avevo mai sentito parlare di tilosina finora. Non credo affatto nell'efficacia dei prodotti omeopatici, non me li hanno mai proposti, ma se lo avessero fatto avrei cambiato veterinario...
Nausicaa non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 16-01-2018, 13:58   #16
Profilo Utente
Sabrina 973
Gatto
 
L'avatar di  Sabrina 973
 
Utente dal: 12 2009
Paese: Pino T.se
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 508
Predefinito Re: Terapia ibd a lungo termine

Ciao Nausicaa dopo mesi di episodi di vomito che il veterinario continuava a sottovalutare, ho cambiato Veterinario e fatto gastroscopia con biopsia, anche lei enterite eosinofila e lieve gastrite. L' endoscopista, Gastroenterologo però è contrario a darle cortisone se la gatta sta bene, anche se continua a presentare 5_6 episodi al mese di vomito. Però ha appetito, non ha nausea e le feci da quando prende acido butirrico vanno bene.la tilosina l assume da fine luglio, è leggero come antibiotico, agisce solo nell'intestino senza altri effetti. Ci sono molti cani con ibd che la prendono a vita. A Sophie insieme alle iniezioni di b 12 ha fatto bene, ha ripreso peso e non ha avuto più malesseri. Le somministro anche omeoprazolo Quando vomita e risponde bene, e se sempre fermenti lattici. Sono in contatto con molti proprietari di cani e gatti con ibd, ma tranne nei casi geavi, nessuno prende cortisone a vita. con Sophie la dieta monoproteica e idrolizzata non ha funzionato. Col casalingo è molto difficile abituarla m alla fine ho trovato quadra con cibo gastrointestinal
Sabrina 973 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 23:27.


Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2018.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara