Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Richieste di aiuto generiche

Notizie

Richieste di aiuto generiche Inserite qui le vostre richieste d'aiuto o aiutate chi si trova in difficoltà con i propri gatti

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 24-02-2018, 15:13   #1
Profilo Utente
Zoraide
Cucciolo
 
Utente dal: 02 2018
Paese: Padova
Regione: Veneto
Sesso: Donna
Gatti: 3
Messaggi: 42
Predefinito Dare in Adozione un Gatto Chi di Voi Ha Già Fatto?

Buongiorno a tutti.
Sono nuova qui in questo forum e vorrei un consiglio da voi, perché non so più come comportarmi. Vi racconto la mia storia. Da circa 2 anni e mezzo seguivo un gatto che viveva per le strade sotto il mio palazzo. Ogni giorno per 2 volte al giorno da due anni e mezzo scendevo e davo da mangiare al micio, che mi ha sempre aspettato solitario... Lui non è castrato, ma fino a 2 settime fa non era mai andato via per accoppiarsi, ma purtroppo per la prima volta è sparito per 2 giorni ed è riapparso completamente sconvolto, sporco e ferito, zampa anteriore destra sanguinava, orecchio destro ferito. Da quello giorno è stato sempre attaccato dagli altri gatti, tutto il tempo, non riuscendo né meno a mangiare perché rincorso da altri esemplari maschi che vivono da queste parti. Si come lo voglio tanto bene sono riuscita a prenderlo a portarlo dal veterinario e ho deciso di curarlo per dopo castrarlo... lo tenevo nel mio bagno. Lo tenevo lì perché possiedo altri 3 gatti e vivo in un appartamento di 70 metri quadri... purtroppo non posso tenerlo con me per sempre. 😔 Comunque mi dispiaceva dover rimetterlo per strada, è un gatto così affettuoso. Allora ho deciso di parlare con una amica per trovare adozione, ho pure telefonato ad una associazione che mi ha detto subito di portarlo da loro. La mia amica ha trovato 2 famiglie interessate a lui, ma che purtroppo non risultavano idonea al gatto in questione.... la prima famiglia era una coppia di giovani senza esperienza con i gatti (ed il micio è un gatto libero non facilmente gestibile da persone inesperte), l'altra famiglia voleva regalare il micio ad un bambino di 8 anni, che anche in questo caso secondo me non era adatto.

Ho deciso l'associazione perché conoscono bene la storia del gatto, possiedono un gattile ed avrebbero cercato una adozione che facessi il suo caso. Ho tenuto da parte il mio egoismo (perché mi sono davvero molto affezionata al gatto, ma per me è più importante è il benessere del gatto) e mi sono messa d'accordo con la direttrice per portarlo su in montagna in questo gattile, ma non prima della sua totale guarigione e castrazione, lei ha acconsentito. Al che al 3 giorno dopo la telefonata con la direttrice, lei mi manda un messaggio chiedendomi il gatto subito perché aveva trovato adozione per lui e non voleva perdere l'opportunità se dovessi tarderà ad arrivare. Ho risposto che il gatto era ancora sotto antibiotico e che avrebbe dovuto prenderlo per ancora altri 5 giorni ed era ancora intero, ma se l'adottante se la sentisse poteva continuare lei stessa la cura... Lei ha subito detto di sì e che avrebbe pensato lei alla castrazione. (Anche se avrei voluto farlo io). Ci siamo messe d'accordo e lei è venuta a prenderlo...

.... volevo chiedere tante cose su questa adozione, ma la signora (direttrice dell'associazione andava di fretta...), ho dato a lei una busta con la mia donazione di 100 euro, ma non ho avuto il tempo di chiedere quasi nulla... Comunque le sue risposte erano vaghe... So soltanto che va da una signora che abita in una casa. Ho chiesto di avere il numero della signora e mi ha detto che avrebbe chiesto l'autorizzazione alla signora. In quello momento ero davvero triste, il mio cuore era distrutto e non sono riuscita a trattenere le lacrime... lei molto fredda se ne è andata via subito con il micio... più tardi verso sera le ho scritto un messaggio chiedendo come era andato l' inserimento del micio nella nuova famiglia e se la signora era contenta di lui... Ma non ho ottenuto risposte. Il giorno dopo ho mandato un altro messaggio chiedendo cortesemente notizie del micio visto che era ammalato e volevo sapere come stava, anche perché ha fatto un viaggio di più di un'ora in macchina ed è un micio che non ha mai salito su un auto... mi ha risposto dopo un'ora circa dicendomi di stare tranquilla che il micio deve ambientarsi e che aveva preso l'antibiotico come dalle mie indicazioni e che con calma avrei avuto tutte le info... pensate che sia una risposta rassicurante? Non ha risposto alle mie domande! Ed io mi domando perché tutto questo mistero? Io sto soffrendo, perché ho soltanto cercato di dare una vita migliore a questo micio ma adesso non so se ho fatto la cosa giusta...

Chi è questa signora? Il micio è al caldo? Prende bene l'antibiotico? Mangia? Non so niente e questo mi sta uccidendo... Cosa devo fare? Il gattile in questione è a circa 1 ora e mezza in macchina da dove abito, ma lui non è né meno li.... Secondo voi non ho il diritto di sapere dove è andato? come sta? Devo stare tranquilla? Devo andare di persona in questo gattile? Aiutatemi per favore altrimenti impazzisco
Scusatemi se ho scritto un papiro.
Zoraide non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 24-02-2018, 17:09   #2
Profilo Utente
Valecleo
Gattone
 
Utente dal: 12 2016
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 5
Messaggi: 1,224
Predefinito Re: Dare in Adozione un Gatto Chi di Voi Ha Già Fatto?

Scusa, ma no, non è normale. Io soffro solo a leggerlo questo racconto, l'adozione del gatto o del cane non è quella di un bambino, per carità, ma è sempre una pratica che va gestita con sensibilità e tatto.
Dovevi essere sicuramente più rigida sulle regole di adozione, ad esempio richiedere il mantenimento dei contatti dopo l'adozione.
Per la direttrice non ho parole, insisti e chiedi di avere notizie e se vuoi anche di poter avere foto, video o quant'altro. Io non mi sentirei affatto infastidita da una richiesta di notizie su un micio da parte di chi me l'ha fatto adottare.
Se mi avesse fatto un pezzo del genere altro che lacrime, le forze dell'ordine subito.
Valecleo non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 24-02-2018, 19:14   #3
Profilo Utente
Malinka
Gattone
 
L'avatar di  Malinka
 
Utente dal: 02 2017
Paese: Nord Italia
Sesso: Donna
Gatti: 6
Messaggi: 1,941
Predefinito Re: Dare in Adozione un Gatto Chi di Voi Ha Già Fatto?

E' una vicenda veramente così poco chiara che è lecito che ti stiano venendo tanti dubbi e che tu sia così angosciata, al tuo posto lo sarei anch'io.
Come si chiama l'associazione a cui ti sei rivolta? Hai trovato il numero sulla guida telefonica o te l'ha dato qualcuno?

Forse sei stata un po' incauta a dare quei 100 euro; per quel che ne so io di solito l'offerta la fa chi adotta il gatto, non chi lo dà in adozione.
Almeno ti hanno dato una regolare ricevuta o le banconote sono semplicemente passate dalle tue mani alle tasche della direttrice?

E il comportamento reticente della "direttrice" quando chiedi notizie del gatto non contribuisce certo a tranquillizzare circa la sorte del micio.
Mi ricorda tanto la mia esperienza con un Centro Recupero Animali Selvatici a cui avevo affidato una faina che avevo soccorso e curato per alcuni giorni e che poi avevo portato al centro perché fosse reimmessa in libertà.
L'avevo affidata a quel CRAS in buona fede, ma incautamente; d'altra parte come potevo immaginare che da quel momento la mia piccola faina sarebbe diventata per me solo un fantasma?
Infatti dal momento in cui l'ho affidata a loro non sono più riuscita a sapere nulla, tranne poche e molto vaghe notizie, dopo mie straripetute insistenze.

Spero con tutto il cuore che il tuo micio abbia invece trovato davvero una famiglia che lo ama come merita.
Fossi in te però adesso prima di tutto andrei il prima possibile di persona a visitare quel gattile, ma non andarci da sola, fatti accompagnare da qualcuno di tua fiducia; l'ideale sarebbe che tu contattasi l'ENPA spiegando per bene il problema e chiedendo di essere accompagnata da un loro agente.
Tieni presente che ogni giorno che passa senza far niente allontana la possibilità di avere notizie certe sulla sorte del gatto.

Mi rendo conto di essere forse un po' troppo pessimista, ma tutta questa faccenda nebulosa non mi fa stare tranquilla.
Al gattile hanno il preciso dovere di rispondere con chiarezza alle tue domande e se non lo fanno è perché ci potrebbe essere qualcosa di poco chiaro.
Ma spero vivamente di sbagliarmi e spero tanto che presto arrivino buone notizie.
Malinka non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 26-02-2018, 13:22   #4
Profilo Utente
iottisan
Supergatto
 
Utente dal: 05 2010
Paese: Modena
Regione: Emilia Romagna
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 5,897
Predefinito Re: Dare in Adozione un Gatto Chi di Voi Ha Già Fatto?

Ciao, sono una volontaria e collaboro con associazioni e ho dato io stessa in adozione diversi mici.
Io credo che fino all'entrata in gioco dell'associazione, tu abbia fatto tutto con cura e come si deve, compreso il rifiuto di adozione alle due famiglie che l'avevano richiesto e che sicuramente non erano adatte per i motivi che hai scritto.

Ti dico anche di non sentirti troppo in colpa perché come dicono "non si nasce imparati" e specialmente una cosa delicata come un'adozione è difficile da gestire sotto tutti gli aspetti, se sei alle prime armi (ma ti assicuro che anche io vado in ansia ogni volta).

Ti elenco subito le cose a mio avviso sbagliate di questa faccenda:
- mai, mai, mai dar via un gatto adulto intero. Alle promesse di sterilizzazione non bisogna credere mai. E mi stupisce molto che un'associazione dia in adozione gatti adulti sterilizzati (ovviamente per i cuccioli il discorso è diverso).
- mai avere fretta con le adozioni. Se l'adottante non può aspettare che il gatto sia pronto non è una buona adozione, perché antepone i suoi bisogni a quelli del gatto. E non è una buona premessa.
- un animale in terapia, ferito o sofferente farà più fatica ad ambientarsi di uno sano e tranquillo. Inoltre somministrare la terapia ad un animale stressato che non ti conosce può essere molto difficile. Quindi bisogna terminare le terapie.

E questo non è per fare il processo a te, sia chiaro.
Ma mi sembra che la signora dell'associazione sia stata molto superficiale, molto affrettata e davvero poco seria.

Non tutto è perduto, sia chiaro, non voglio sconfortarti. Magari l'adozione è buona per davvero, magari l'adottante è una persona esperta in grado di gestire questo tipo di gatto.
Ma anche io, come te, non sarei tranquilla per niente.

Quindi il mio consiglio è: tampina la signora dell'associazione finché non ti da' il numero dell'adottante. Fai la stalker finché non te lo darà per levarti di torno. Le hai affidato un essere vivente di cui ti sei occupata, hai rinunciato a lui per il suo bene, e non è giusto che lei non ti dia notizie.
Chiedi di essere tu a fare il post affido, insisti per farlo. O per essere presente insieme al volontario che lo farà.
E se non è previsto un post affido ti prego, copri di insulti questa sedicente volontaria anche da parte mia.

Facci avere notizie del micio.
Un abbraccio.


"Mi era stato detto che l' addomesticamento con i gatti è molto difficile. Non è vero. Il mio mi ha addomesticato in un paio di giorni." Bill Dana
iottisan non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 26-02-2018, 20:02   #5
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 9,550
Predefinito Re: Dare in Adozione un Gatto Chi di Voi Ha Già Fatto?

Zoraide mi spiace tanto.... La donazione è stata iniziativa tua o ti era stata caldamente suggerita dall'associazione?
babaferu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 28-02-2018, 11:45   #6
Profilo Utente
alepuffola
ModerCybercat
Sostenitore
 
L'avatar di  alepuffola
 
Utente dal: 09 2007
Paese: Cetraro
Regione: Calabria
Sesso: Uomo
Messaggi: 12,197
Predefinito Re: Dare in Adozione un Gatto Chi di Voi Ha Già Fatto?

Ciao Zoraide
puoi darci qualche novità?
potresti anche scrivere il nome dell'associazione? sul forum c'è qualcuno che qualche conoscenza nell'Enpa ce l'ha


Powered by Puffola & Linux-like....Puffola, Cristina Birba e Crokkante nella luce
...gatta frettolosibus fecit gattini guerces..
alepuffola non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 28-02-2018, 11:54   #7
Profilo Utente
Zoraide
Cucciolo
 
Utente dal: 02 2018
Paese: Padova
Regione: Veneto
Sesso: Donna
Gatti: 3
Messaggi: 42
Predefinito Re: Dare in Adozione un Gatto Chi di Voi Ha Già Fatto?

Grazie a tutte per le vostre risposte!

Perdonatemi per il mio italiano, sono francese.

Vi faccio un aggiornamento della situazione. Allora ho chiamato la direttrice dell'assiciazione dopo che una amica aveva sentito tramite una volontaria che il gatto non era buono. (non capisco perché non l'ha detto a me che sono la diretta interessata?!) Comunque, come dicevo, l'ho chiamata. Lei mi ha risposto e ha detto subito che non poteva stare molto al telefono tranquillizzandomi che il gatto stava prendendo l'antibiotico, non era ancora guarito del tutto e che non era così buono come avevo detto, ma che comunque la signora che lo ha adottato l'avrebbe comunque tenuto. Ho chiesto quanti anni aveva la signora, se avrebbe saputo gestire il gatto, dove abitava e nuovamente il numero del suo cellulare... La signora ha 40 anni, sta curando il gatto, abita su in montagna, ma il cellulare non diamo mai per non disturbare l'adottante. (Contraddizione: lei mi aveva detto la prima volta che avevo chiesto il numero che avrebbe chiesto l'autorizzazione all'adottante?!). Risposte sempre molto vaghe! Comunque ho specificato nella telefonata che caso lei avesse intenzione di cambiare programma per il micio di avvertirmi. Telefonata chiusa. Dopo un po' mi sono accorta di essermi dimenticata di chiedere una foto del micio, seguendo il vostro consiglio, ma per non disturbare ho chiesto solo il giorno dopo, gentilmente, tramite messaggio whatsapp se fosse possibile avere una foto del micio, lei ha risposto subito che la signora che ha il gatto non sapeva fare le foto e che avrebbe dovuto andare lei, ma che non sapeva quando avrebbe potuto! Io ho risposto: Ma come? Una donna di 40 anni non sa fare una foto? Non ha un marito, un figlio, un nipote, un vicino di casa che possa fare una foto? Va bene, strano ma può capitare, allora ho detto che sarei venuta io a vederlo in settimana... mamma mia! Mai avessi detto!!! Lei mi ha detto di tutti colori, che non mi fidavo, che ero insistente (mah?! in 6 giorni ho mandato 2 messaggi tra cui uno senza risposta e una telefonata), che non poteva rompere le scatole alla signora per una foto e che se non mi fidassi lei avrebbe portato indietro il gatto! Io ho risposto che volevo solo una foto per sapere come stava il gatto fisicamente visto che era andato via da me ancora ferito e con la zampa gonfia, e che non capivo tutto questo mistero, che le sue risposte erano sempre molto vaghe ma che si fosse stato un problema certo che avrebbe potuto riportarmi indietro il gatto. Poi sono stata chiamata da una loro volontaria che ha cercato di giustificare il comportamento della direttrice... ha detto che è stanca, indaffarata, lavora 10 ore, ha due figli, un bar ecc...ma che è una persona molto affidabile che dovevo fidarmi, e che lei sarebbe andata dalla signora (l'adottante) quello giorno stesso per vedere come stava il gatto e fare una foto... Allora ho deciso scrivere alla direttrice dicendo che mi dispiaceva per tutto quello malinteso ma che lei avrebbe dovuto capire il mio interessamento verso quello gatto che ho curato e seguito sempre.... Lei mi ha risposto sempre molto aggressiva dicendomi che non era proprio un malinteso, che sono state vere e proprie scuse nei suoi confronti! E che sarebbe andata prendere il gatto perché non era gestibile! Che strano, la sera prima la signora lo voleva tenere anche se il micio non era buono, il giorno dopo lui è ingestibile!
Ed è stato il momento che ho detto basta! portamelo indietro il gatto!
Non so cosa sia successo che lei poi mi ha scritto un messaggio con su scritto che se io avessi ridimensionato le mie assurde accuse (quali accuse secondo voi?) nei prossimi giorni l'avrebbe portato a casa sua e provato piano piano a renderlo più buono! ( ma secondo voi, quando? Se lavora 10 ore, ha 2 figli, un bar e pure l'associazione da seguire? Ma mi vuole prendere in giro?) A questo punto mi sono venuti i dubbi, ho insistito per aver una foto, lei ha detto di sì e di foto non se sono viste!!! Allora ho chiesto di riportarmi indietro il micio appena possibile.
Quindi siamo rimaste che lei me lo deve riportare indietro... il micio tornerà per strada perché non posso tenerlo, ma piuttosto di rassicurami lei ha preferito minacciarmi di portarlo indietro, cose è un pacco?
Sono già passati 4 giorni nessuna foto e né meno il gatto ancora...mah! vi aggiornerò.
Zoraide non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 28-02-2018, 12:32   #8
Profilo Utente
Zoraide
Cucciolo
 
Utente dal: 02 2018
Paese: Padova
Regione: Veneto
Sesso: Donna
Gatti: 3
Messaggi: 42
Predefinito Re: Dare in Adozione un Gatto Chi di Voi Ha Già Fatto?

Quote:
Originariamente inviato da iottisan Visualizza Messaggio
Ciao, sono una volontaria e collaboro con associazioni e ho dato io stessa in adozione diversi mici.
Io credo che fino all'entrata in gioco dell'associazione, tu abbia fatto tutto con cura e come si deve, compreso il rifiuto di adozione alle due famiglie che l'avevano richiesto e che sicuramente non erano adatte per i motivi che hai scritto.

Ti dico anche di non sentirti troppo in colpa perché come dicono "non si nasce imparati" e specialmente una cosa delicata come un'adozione è difficile da gestire sotto tutti gli aspetti, se sei alle prime armi (ma ti assicuro che anche io vado in ansia ogni volta).

Ti elenco subito le cose a mio avviso sbagliate di questa faccenda:
- mai, mai, mai dar via un gatto adulto intero. Alle promesse di sterilizzazione non bisogna credere mai. E mi stupisce molto che un'associazione dia in adozione gatti adulti sterilizzati (ovviamente per i cuccioli il discorso è diverso).
- mai avere fretta con le adozioni. Se l'adottante non può aspettare che il gatto sia pronto non è una buona adozione, perché antepone i suoi bisogni a quelli del gatto. E non è una buona premessa.
- un animale in terapia, ferito o sofferente farà più fatica ad ambientarsi di uno sano e tranquillo. Inoltre somministrare la terapia ad un animale stressato che non ti conosce può essere molto difficile. Quindi bisogna terminare le terapie.

E questo non è per fare il processo a te, sia chiaro.
Ma mi sembra che la signora dell'associazione sia stata molto superficiale, molto affrettata e davvero poco seria.

Non tutto è perduto, sia chiaro, non voglio sconfortarti. Magari l'adozione è buona per davvero, magari l'adottante è una persona esperta in grado di gestire questo tipo di gatto.
Ma anche io, come te, non sarei tranquilla per niente.

Quindi il mio consiglio è: tampina la signora dell'associazione finché non ti da' il numero dell'adottante. Fai la stalker finché non te lo darà per levarti di torno. Le hai affidato un essere vivente di cui ti sei occupata, hai rinunciato a lui per il suo bene, e non è giusto che lei non ti dia notizie.
Chiedi di essere tu a fare il post affido, insisti per farlo. O per essere presente insieme al volontario che lo farà.
E se non è previsto un post affido ti prego, copri di insulti questa sedicente volontaria anche da parte mia.

Facci avere notizie del micio.
Un abbraccio.
Sei brava, grazie per i preziosi consigli!
Zoraide non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 28-02-2018, 12:36   #9
Profilo Utente
Zoraide
Cucciolo
 
Utente dal: 02 2018
Paese: Padova
Regione: Veneto
Sesso: Donna
Gatti: 3
Messaggi: 42
Predefinito Re: Dare in Adozione un Gatto Chi di Voi Ha Già Fatto?

Quote:
Originariamente inviato da babaferu Visualizza Messaggio
Zoraide mi spiace tanto.... La donazione è stata iniziativa tua o ti era stata caldamente suggerita dall'associazione?
Purtroppo ho deciso io di dare all'associazione.
Zoraide non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 28-02-2018, 12:40   #10
Profilo Utente
Malinka
Gattone
 
L'avatar di  Malinka
 
Utente dal: 02 2017
Paese: Nord Italia
Sesso: Donna
Gatti: 6
Messaggi: 1,941
Predefinito Re: Dare in Adozione un Gatto Chi di Voi Ha Già Fatto?

Zoraide, non perdere altro tempo, lascia perdere di cercar di contattare la "signora" e quel gattile.
Mi sembra oramai più che evidente che la cosiddetta "direttrice" stia spudoratamente menando il can per l'aia, ti sta prendendo in giro, del gatto non gliene frega niente, forse la sola cosa a cui tiene davvero sono i 100 euro che le hai dato.

Ti hanno detto che il gatto non è più al gattile, però visto il rifiuto di poterla contattare tu stessa non si può neppure essere certi che esista davvero l'adottante di 40 anni; non hai pensato che potrebbe essere un'invenzione della "signora"?

Un'altra ipotesi, brutta finché si vuole, ma probabile, allo stato attuale delle incomprensibili reticenze e del rifiuto di farti avere numero di telefono della presunta adottante o foto del micio sai quale potrebbe essere? Che nella migliore delle ipotesi abbiano semplicemente abbandonato il gatto da qualche parte, tenendosi ben stretti i tuoi 100 euro.

Quindi ti prego, rivolgiti subito all'Enpa di Padova!
telefono 347 2632424 (dalle 13:00 alle 15:00) - cellulare 388 9224844
email: padova@enpa.org

Ripeto la domanda che ti ho già fatto e chi ha fatto anche Alepuffola: come si chiama l'associazione a cui hai dato il gatto?

Quote:
Originariamente inviato da alepuffola Visualizza Messaggio
Ciao Zoraide
puoi darci qualche novità?
potresti anche scrivere il nome dell'associazione? sul forum c'è qualcuno che qualche conoscenza nell'Enpa ce l'ha
Mi associo anche alla richiesta che ti ha fatto babaferu:
Quote:
Originariamente inviato da babaferu Visualizza Messaggio
Zoraide mi spiace tanto.... La donazione è stata iniziativa tua o ti era stata caldamente suggerita dall'associazione?
Non avevo visto che avevi già risposto a babaferu, dunque l'idea di dare i soldi è stata tua.
Sei di buon cuore, ma mi raccomando, d'ora in poi vacci con i piedi di piombo prima di aprire il portafogli.

Ultima Modifica di Malinka; 28-02-2018 at 12:43.
Malinka non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 18:47.


Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2018.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara