Visualizza messaggio singolo
Vecchio 21-12-2010, 15:48   #46
Profilo Utente
delice
Supergatto
 
L'avatar di  delice
 
Utente dal: 02 2009
Regione: Emilia Romagna
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 12,267
Predefinito Re: thread di lavoro per le Faq (potete aiutare tutti!)

Bozza x la domanda:



Il mio gatto è sterilizzato: devo dargli cibo apposta per gatti sterilizzati?

L’argomento “cibo post castrazione” è alimentato da fonti di pensiero piuttosto varie e spesso discordanti tra loro. Le più comuni sono:
- Alcuni veterinari consigliano di passare dal kitten all’adult subito dopo la sterilizzazione per prevenire il sovrappeso
- Altri consigliano di continuare con il cibo kitten fino al compimento dell’anno di età perché considerano il gatto, seppur sterilizzato, ancora in crescita
- Altri ancora di passare ad un cibo sterilized, per prevenire sia gli eccessi di peso che le eventuali patologie del tratto urinario preservandone la funzionalità

La premessa fondamentale di cui tenere conto è che con la sterilizzazione inevitabilmente abbiamo un rallentamento del metabolismo del gatto pertanto, anche il fabbisogno energetico deve essere modificato.
Bisogna però tenere conto di una cosa molto importante: un gatto castrato non necessariamente ingrasserà e non necessariamente si ritroverà ad avere problemi alle vie urinarie, molto dipende dal gatto singolo, e cioè:
dalle sue predisposizioni,
dalla sua età,
dal suo stile di vita.

L’uso costante di un cibo sterilized non ci assicura né che il nostro gatto non ingrasserà, né che il nostro gatto non avrà problemi di calcoli, proprio perché sono tante le variabili in gioco. Bisogna tenere conto che questi cibi sterilized non sono cibi miracolosi, sono sostanzialmente cibi “alleggeriti”. Per alleggerirli, chiaramente vengono riempiti di cereali a discapito della carne, ne escono quindi cibi poverissimi di grassi, spesso molto proteici ma pompati con proteine vegetali, e nell’insieme molto poco nutrienti.

Dopo la sterilizzazione e’ importante:

-PREVENIRE IL SOVRAPPESO:
Finchè il gatto è giovane e sano, il modo migliore per tenere sotto controllo il peso è abituarlo a mangiare giuste quantità. Inutile lasciargli mangiare, per esempio, 100 gr al giorno di crocche sterilized, strapiene di cereali; meglio dargli 60 gr di crocche adult, cibo più proteico e nutriente, oppure, ancora meglio con l’introduzione di un buon cibo umido completo, che ha la caratteristica fondamentale di dare un maggior senso di sazietà rispetto ad un cibo secco, ma apportando meno calorie, in quanto composto in gran parte da acqua.
Pertanto, il sovrappeso si combatte efficacemente innanzitutto diminuendo le quantità di cibo e aumentando il movimento fisico (con il gioco). Se poi si constata che il micio in questione ha un problema di obesità o di problemi particolari, allora, si dovrà fare un doscorso a se, ma qui si entra nella sfera dei cibi medicati.

- PREVENIRE PROBLEMI ALLE VIE URINARIE:
Per i problemi urinari è un po’ diverso, nel senso che alcuni mici predisposti ai cristalli potrebbero effettivamente trovare giovamento in questi crocchi con minerali molto bassi, che aiutano a tenere un ph delle urine basso e a diluirne la consistenza. Ma, come già esposto, non è detto che ogni gatto sia predisposto a problemi urinari e comunque il controllo minerale e la prevenzione urinaria si ottengono molto più correttamente somministrando quotidianamente una buona quantità di cibo umido, che con l’apporto di acqua aiuta molto di più di tutti i cibi secchi del mondo! Per maggior completezza dobbiamo parlare anche dei cibi speciali post castrazione per maschi e femmine della royal canin (young male e young female). Questi cobi sono studiati appositamente per gatti giovani sterilizzati/castrati. Il cibo male è studiato per tenere il ph delle urine a 6.5, mentre il female è studiato per prevenire la ritenzione idrica.
Ribadiamo però che in presenza di una predisposizione del gatto a queste patologie, non sarà né un cibo sterilized, né un’alta percentuale di cibo umido ad evitare il problema. Chiaramente, in tal caso, si dovranno prendere le giuste precauzioni e provvedimenti, di cui si tratta nella sezione apposita.

Sostanzialmente, è inutile far mangiare un micio sano come un malato se non ce n’è una reale motivazione.


Riassumendo: per un micio sterilizzato giovane, l’alimentazione più corretta è quella con una buona quota di cibo umido completo + un’integrazione secca con croccantini di ottima qualità per adulti, che abbiano un buon tenore proteico e un buon bilanciamento minerale e monitorando le eventuali variazioni di peso del micio.
Da tener presente: il periodo che segue la sterilizzazione è il più critico, il micio ha sempre fame, perché di fatto è ancora un cucciolotto in crescita, però il suo metabolismo sta cambiando, causa la sterilizzazione. Importantissimo in questa fase sorvegliare che mangi a sufficienza ma senza esagerare, in modo da impostare correttamente la dose che poi sarà quella più o meno x tutta la vita.
Una volta completata la crescita, piano piano la fame si placherà e il micio inizierà a cercare le giuste quantità di cibo. Si tratta solo di avere pazienza per pochi mesi offrendogli diversi piccoli pasti per placare la sua fame.





riba vedi un po se grandi linee ci siamo.... poi chiaramente correggi, taglia e integra tu come meglio credi....



Deb, Oscar e Roxana
delice non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima