Visualizza messaggio singolo
Vecchio 22-12-2010, 13:27   #55
Profilo Utente
delice
Supergatto
 
L'avatar di  delice
 
Utente dal: 02 2009
Regione: Emilia Romagna
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 12,267
Predefinito Re: thread di lavoro per le Faq (potete aiutare tutti!)

Bozza x la domanda:

dare cibo kitten fino alla sterilizzazione o fino all’anno di età?

La differenza sostanziale tra un cibo kitten ed un cibo adult è che il kitten è più nutriente e serve appunto per i micini in crescita, nello stesso tempo, un cibo così nutriente dato ad un gatto adulto può creare problemi. La sterilizzazione, anche se effettuata su un gattino, provoca un rallentamento del metabolismo, pertanto, a volte continuare a somministrare questo tipo di cibo anche dopo l’operazione, può non andare bene,bisogna la sua alimentazione a questo cambiamento.

Fattore importantissimo per prendere la giusta decisione è l’età che avrà il micio al momento dell’intervento: un gatto sterilizzato a sei mesi non è come un gatto sterilizzato a un anno o oltre, i fabbisogni cambiano.
Se il nostro micio al momento della sterilizzazione ha sei/sette mesi ed è esile e/o moderato nel cibo, si può continuare con il kitten fino all’anno o comunque fino a che il micio non darà segnali di aumenti di peso (in larghezza, non in lunghezza) o di appetito. La maggior parte dei soggetti, dopo la sterilizzazione, cambiano abitudini alimentari, e cominciano a cercare il cibo in continuazione, in questo caso, è meglio passare all’adult. Comunque non è qualche mese in più o in meno di kitten o adult che determina la buona crescita di un gatto, se parliamo di cibi di alta qualità.

In questa sezione è importante parlare anche delle quantità di cibo giornaliere, che dovranno assolutamente cambiare dopo la sterilizzazione.
Quando abbiamo a che fare con un cucciolo intero, i crocchi kitten vanno lasciati sempre a disposizione (chiaramente secondo buonsenso), in quanto il gattino deve poter mangiare se ne sente la necessità, essendo anche ben in grado di autoregolarsi. Avvicinandosi alla sterilizzazione andranno poi monitorati per cercare di capire quanto effettivamente mangiano ed eventualmente cominciare a regolarli un pò sulle dosi (per facilitarci successivamente la vita).

Molto importante: sterilizzazione non significa cambiare l’alimentazione del nostro micio il giorno successivo all’intervento, anzi, dato che l’intervento in se è comunque per il micio un momento di stress, è assolutamente indispensabile non effettuare alcun cambiamento nel cibo (tipo e quantità) almeno per una quindicina di giorni successivi all’operazione. Trascorso questo periodo, in cui tra l’altro potremo cominciare a renderci conto se il micio cambierà o meno le sue abitudini alimentari (eventuali aumenti di appetito o meno), potremo anche decidere se limitarci a razionare il cibo kitten e continuare a somministrarlo fino all’anno, oppure se passare subito al cibo adult.
Nel caso si decidesse per il passaggio all’adult, è importante che l’operazione di sostituzione dei crocchi sia fatta molto lentamente, nell’arco di una quindicina di giorni circa, per evitare di creare problemi intestinali con cambi repentini. Questo passaggio graduale si effettua introducendo l’adult in quantità ogni giorno più consistenti e diminuendo a sua volta il kitten in modo proporzionale fino a completa sostituzione.



Deb, Oscar e Roxana
delice non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima