Visualizza messaggio singolo
Vecchio 27-12-2010, 17:55   #69
Profilo Utente
Tame
Gattone
 
L'avatar di  Tame
 
Utente dal: 09 2010
Sesso: Donna
Gatti: 4
Messaggi: 1,554
Predefinito Re: thread di lavoro per le Faq (potete aiutare tutti!)

ho sistemato un pochino questa risposta, la mia competenza finisce qui, lascio a voi esperte le aggiunte da fare...

BOZZA alla domanda ARRIVA A CASA UN NUOVO MICIO, COSA GLI DO DA MANGIARE?

Prima che il gatto arrivi a casa vostra dovete informarvi sulla sua alimentazione chiedendo a chi se ne occupa COSA e QUANTO il micio mangia abitualmente. Ecco alcune domande da fare a chi si occupa del vostro futuro gatto:
- Il gatto mangia cibo secco, umido oppure entrambi? In che quantità?
- Quali marche di cibo mangia?
- Mangia un cibo Kitten, Adult o Senior?
- Il gatto è abituato a regolarsi da solo col cibo oppure gli viene razionato durante la giornata?In questo ultimo caso, a quali orari e in che dosi viene distribuito?

Per circa 15 giorni è importante nutrire il nuovo micio con la stessa pappa che mangiava prima di arrivare da voi e possibilmente secondo la stessa modalità di somministrazione del cibo per non aggiungere allo stress del cambiamento d’ambiente lo stress del cambiamento repentino di alimentazione.
Un cambiamento improvviso può facilmente causare al micio problemi intestinali:
ci vuole molto poco a mettere in subbuglio il pancino dei mici ma tanto tempo per rimetterlo in sesto, vale pertanto la pena di fare un piccolo sforzo e adeguarsi per un po’ di tempo alle abitudini del gatto, anche nel caso in cui queste non vi convincano appieno.

Una volta trascorso il tempo necessario potete provvedere a cambiare GRADUALMENTE alimentazione e a nutrire il gatto con la dieta che ritenete più opportuna.
Si consiglia vivamente la lettura della altre FAQ per avere un quadro più chiaro sull’alimentazione felina.


Kim, Ginger e Cilindro
Tame non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima