Visualizza messaggio singolo
Vecchio 05-04-2020, 18:43   #9
Profilo Utente
cheope
Cucciolo
 
Utente dal: 03 2020
Messaggi: 28
Predefinito Re: Inserimento Gattina adulta con gatta anziana

non ho mai pensato ad un comportamentalista per gatti! pero credo che in sei mesi un equilibrio lo troveranno anche da sole! mi sta seguendo la ragazza del gattile e che mi ha invogliato su questa scelta...lei dice che tra due mesi rideň di questi comportamenti e che anche se non si ameranno impareranno da sole a convivere, come quando tanti gatti nel gattile vengono messi in uno spazio comune.. piano piano trovano da soli il modo giusto per convivere... sto cercando di crederci! sangue in giro non ce n 'č pero la vecchietta viene molto meno in salone rimane spesso in camera esce solo per mangiare e fare i bisogni e soffia a raffica č ancora stressata e spaventata mi pare lei dice che la compagnia fara bene anche a lei fra poco.


Quote:
Originariamente inviato da Stregatta74 Visualizza Messaggio
ciao king of pain, il fatto che due gatti siano molto legati e quando uno manca l'altro soffre e' capitato anche a me. Gastone e Golia erano legatissimi, piu Golia a Gastone che viceversa ma semplicemente perche' Golia era un gregario al 100% e Gastone un dominante, quindi avevano Trovato un equilibrio.
ora ho altri due gatti Artu e Alice che purtroppo son due dominanti e quindi si sopportano, I problemi nei mio caso sono usciti dopo un po di tempo perche' artu era cucciolo (arrivato prima per far compagnia a Golia quando Gastone e' mancato) e alice e' arrivata successivamente gia adulta (2 anni) adottotata da un allevamento, quando e' mancato anche il mio golia. questo per fare il Quadro della situazione.
ho capito che I gatti messi in ambienti ristretti come una casa o hanno caratteri che si compensano oppure e' un problema, con il tempo possono sopportarsi o ignorarsi ma non e' cosi matematico che si amino e che soprattutto gli piaccia la compagnia dell'altro.
detto questo: quando si introduce un gatto in casa dove c'e' un altro gatto non si puo mai prevedere come andra' a finire, bisogna aggiustare il tiro man mano. 3 settimane non son tante ma non sono nemmeno poche, sono sufficienti per fissare dei comportamenti o atteggiamenti non positivi. ecco perche' ho consigliato di farsi aiutare da un esperto. io l'ho fatto, ci abbiamo messo 6 mesi come se fosse un re inserimento, ma alla fine abbiamo raggiunto un equilibrio decente, entrambi sono sereni.
cheope non č collegato   Rispondi Citando Vai in cima