Visualizza messaggio singolo
Vecchio 16-12-2012, 18:37   #3
Profilo Utente
ketty 68
Gattone
Sostenitore
 
L'avatar di  ketty 68
 
Utente dal: 12 2012
Paese: Venezia
Regione: Veneto
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 1,803
Predefinito Re: IBD Inflammatory bowel disease

Ciao Valentina, ti ho appena risposto in "Nemo e il granuloma eosinofilico" e ora quì ti scrivo per dirti che la tua storia seppur per una patologia diversa somiglia tanto alla mia, per il discorso alimentazione intendo. Allora senza ombra di dubbio ormai ti dico che per me sono proprio certi cibi medicati che provocano danni vari, il perchè non lo sò ma forse la combinazione di troppi additivi chimici, sostanze tecnologiche come le chiamano loro le troppo poche se non nulle proteine contenute in certi alimenti idrolizzate o no che siano, e l'aggiunta di troppi conservanti coloranti e apettizzanti o tutte queste combinazioni assieme fanno un gran casino Allora io a un certo punto ho resettato il mio cervello e mi sono messa a cercare il cibo più naturale ed equilibrato possibile, specifico però che con il mio Nemo non ho potuto dargli casalingo perchè non ne vuole sapere. Io devo ancora appurare se questo funzioni al 100% però i primi risultati li stò già vedendo! Anch'io avevo cibi di tutti i marchi, monoproteici a non finire, schede e tabelle ingredienti e mi sembrava di essere una pazza scatenata. Non ti dico i cibi che ho regalato senza nemmeno provarli... naturalmente ai gatti più sfortunati dei gattili o delle colonie perchè erano in ogni caso ottimi cibi. Questa è la mia esperienza e non voglio dirti quali cibi adopero adesso perchè tanto è una questione di scelta personale. Logico che se un animale ha problemi renali o epatici o altro bisogna fare attenzione con il cibo, però quello che mi domando è possiamo farlo in modo più naturale? Scusami se mi sono un pò dilungata, ciao
ketty 68 non è collegato   Vai in cima