Visualizza messaggio singolo
Vecchio 11-11-2016, 09:20   #9
Profilo Utente
SerenaF
Supergatto
 
L'avatar di  SerenaF
 
Utente dal: 11 2015
Paese: Torino
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 3,176
Predefinito Re: Esito visita Nutrizionista + esempio dieta Barf per IRC

Grazie Georgia per il riassunto davvero dettagliato ed esaustivo!
Sono contenta che tu abbia trovato un approccio che ti convince e mi/ti auguro vivamente che il tuo micio (non mi ricordo mai come si chiama ) tragga giovamento dal nuovo regime alimentare.

Non ti nascondo che molte delle cose che hai scritto mi lasciano perplessa proprio perché in rotta con la medicina tradizionale e quello che ho letto (sia negli anni passati che più di recente) sull'IRC e quindi sono davvero curiosa di spulciare la bibliografia che ti manderà (spero vorrai condividerla con noi).

Volevo anche chiederti, perché non mi è chiaro (perdonami! ): cos'ha detto a proposito della relazione fosforo-IRC? E' dell'avviso che un eccesso di fosforo (o una sua non restrizione) porti ad un peggioramento della malattia renale o non ha stabilito una correlazione stretta?

Non ho capito inoltre come secondo lui dovrebbe essere alimentato un gatto per quel che riguarda la quantità e la frequenza: dovremmo dargli pochi pasti con dosi contenute? O poco, ma spesso? Alimentarlo in maniera irregolare (5 pasti un giorno, 2 quello dopo) con dosi ballerine?


Tra l'altro, a conferma (?) della visione tradizionale, leggevo l'altro giorno di uno studio che è stato condotto in alcuni zoo tedeschi su un campione di grandi felini (tigri, leoni, leopardi, pantere, puma, ghepardi... di età compresa tra 6 mesi e 22 anni, quindi dai cuccioli ai senior) deceduti naturalmente o sottoposti ad eutanasia a causa di malattie preesistenti (comunque, nessun animale è stato sacrificato soltanto ai fini dello studio, quindi direi che dal punto di vista etico siamo a posto) e hanno constatato come in alcuni di questi ci fossero lesioni renali e urinarie, oltre a patologie ossee, ecc... (l'unica patologia che significativamente non era presente era il diabete).
Ora, mi viene da chiedermi, ma cosa mangiano gli animali negli zoo? So di un santuario per ghepardi in Sudafrica che dà ai suoi animali le crocchette Iams (povere bestie...), ma normalmente negli zoo non vengono alimentati con carcasse di animali ovviamente crude?

Scusate la divagazione e ancora GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE!!!!
SerenaF non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima