Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Alimentazione

Notizie

Alimentazione Domande e consigli riguardo tutto ciò che i nostri a-mici mangiano o dovrebbero mangiare

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 04-11-2016, 09:52   #1
Profilo Utente
Dorothy
Gattino
 
Utente dal: 09 2016
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 177
Question Alfa e intolleranza alimentare

Ciao a tutti!
Vi chiedo un parere-consiglio perchè non so come fare...
Dunque, Alfa dopo una feritona sulla testa guarita con medicazione della vet e antibiotico, ha cominciato a grattarsi di nuovo, ma stavolta attorno al collo e sotto le orecchie.
Accarezzandola ho sentito che è piena di crosticine, e ieri sera proprio sotto al collo ho notato che ha la stessa ferita che aveva sulla testa: a furia di grattarsi si è strappata peli e cute.
Ho chiamato la veterinaria che mi ha spiegato che possono essere o pulci (le metto sempre l'antipulci e poi penso che si vedrebbero...) o un'intolleranza a qualche componente del cibo.
Al che mi domanda ."che cibo le dai?"... e io "Beh, veramente non le do sempre le stesse cose..vario " (avevo letto la parte dedicata alle faq sull'alimentazione..non demonizzate cosi tanto la variabilità..)
E lei: "Brava! Allora è colpa tua! non si danno sempre cibi diversi!"...
E io mi sono sentita una cacca..veramente..non ci ho dormito stanotte..ma davvero!

Ora, l'antibiotico deve iniziarlo..ma devo capire nel frattempo cosa le fa male...
Io davvero non ho idea tra le varie cosine che mangia quale sia il colpevole...perciò vi chiedo, meglio se seleziono per iniziare un cibo secco e uno umido a random tra quelli che di solito mangia?...oppure prenderne di totalmente diversi e mantenere quelli?

Grazie mille e buona giornata
Dorothy non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 04-11-2016, 09:58   #2
Profilo Utente
Mirrina
Gattone
 
L'avatar di  Mirrina
 
Utente dal: 11 2015
Paese: Venezia
Regione: Veneto
Gatti: 1
Messaggi: 2,295
Predefinito Re: Alfa e intolleranza alimentare

La cosa più semplice sarebbe una dieta monoproteica (umida, secca, casalinga, cruda), con una proteina mai mangiata per esempio cavallo in base a quello che mangiava, per 6-8 settimane, poi provare ad inserirne una nuova e via così.
Senti che ne dice la veterinaria!
Mirrina non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 04-11-2016, 10:14   #3
Profilo Utente
SerenaF
Supergatto
 
L'avatar di  SerenaF
 
Utente dal: 11 2015
Paese: Torino
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 3,176
Predefinito Re: Alfa e intolleranza alimentare

Sì, però ci starebbe anche un vetrino, giusto per escludere altre cause (la butto lì: un'affezione fungina...).
La varietà nell'alimentazione è di per sé positiva a mio avviso (perché permette di bilanciare meglio la dieta), ma questo non significa che vada bene per tutti i gatti; per quelli con allergie o intolleranze è deleteria. Ho tuttavia il sospetto che i veterinari si rifugino molto spesso (per pigrizia? Perché non sanno che pesci pigliare?) dietro la diagnosi di intolleranza alimentare.

Ciò premesso- scusate il pistolotto- io farei come dice Mirrina: prendi una proteina (cioé un tipo di carne) che il gatto non abbia mai mangiato (può essere cavallo, coniglio, agnello, cinghiale: vedi tu) e per un tot di tempo (da minimo 3 settimane fino a 2 mesi e mezzo) dai solo quello, vedi come va: se migliora, provi a reintrodurre, sempre distanziandole di un mese, le altre fonti proteiche (pollo, manzo, tacchino) fino a capire quale dà problemi, altrimenti (se anche cambiando fonte proteica con una rara con cui il sistema immunitario del gatto non è mai venuto a contatto), il problema presiste, è possibile che l'origine del disturbo non sia alimentare.
SerenaF non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 04-11-2016, 10:24   #4
Profilo Utente
Mirrina
Gattone
 
L'avatar di  Mirrina
 
Utente dal: 11 2015
Paese: Venezia
Regione: Veneto
Gatti: 1
Messaggi: 2,295
Predefinito Re: Alfa e intolleranza alimentare

Quote:
Originariamente inviato da SerenaF Visualizza Messaggio
Sì, però ci starebbe anche un vetrino, giusto per escludere altre cause (la butto lì: un'affezione fungina...).
La varietà nell'alimentazione è di per sé positiva a mio avviso (perché permette di bilanciare meglio la dieta), ma questo non significa che vada bene per tutti i gatti; per quelli con allergie o intolleranze è deleteria. Ho tuttavia il sospetto che i veterinari si rifugino molto spesso (per pigrizia? Perché non sanno che pesci pigliare?) dietro la diagnosi di intolleranza alimentare.
Ecco, volevo scriverlo ma sono pigra!
In questo periodo sento veramente tantissime storie di animali "allergici" o "intolleranti" (i due termini usati indifferentemente) a cui in realtà non è stato diagnosticato nulla.
Ok, forse l'alimentazione fornita fino a quel momento non è stata ottima, ma spesso si tende a dire "il mio cane è allergico al pollo" e basta. Rischiando magari di arrivare agli idrolisati (perchè non tutti hanno voglia/tempo/conoscenza di star dietro alle diete ad esclusione), magari dati senza motivo
Mirrina non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 04-11-2016, 10:34   #5
Profilo Utente
linguadigatto
Supergatto
 
L'avatar di  linguadigatto
 
Utente dal: 08 2015
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 9
Messaggi: 6,936
Predefinito Re: Alfa e intolleranza alimentare

innanzitutto non colpevolizzarti così! variare dieta non fa male a priori, oltretutto tu lo hai fatto con tutte le migliori intenzioni... quindi dormi pure tranquilla la notte, e fai un bel dito medio mentale alla tua vet campione di sensibilità!


Anna Leo Ludo Tesla Sestosenso Conrad-Cispi ... Sharon Bender Trippy Romeo, Buscemino e Biri sotto il salice, Rourki sotto la quercia
linguadigatto non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 04-11-2016, 10:36   #6
Profilo Utente
Xiaowei
SuperModeratore
 
L'avatar di  Xiaowei
 
Utente dal: 10 2015
Paese: Roma
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 4,343
Predefinito Re: Alfa e intolleranza alimentare

La stessa cosa, ma proprio identica...è successa qui. Ma a posteriori abbiamo ricostruito il tutto e la colpa è stata attribuita a due giorni in cui ha mangiato un bel po' di tonno, per vari motivi che non sto a spiegare. Ha avuto in sostanza un picco di istamina che le ha procurato prurito, che a sua volta ha fatto sì che si facesse ferite sulle "tempie", ai lati del collo e sulla gola.

Siamo arrivati a questo però dopo aver escluso acari, pulci e funghi con un vetrino passato al microscopio (una settimana prima poi avevo messo lo stronghold)

Le orecchie come stanno? Anche la presenza di molto cerume può essere indice di intolleranza alimentare
Xiaowei non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 04-11-2016, 10:43   #7
Profilo Utente
alimiao
Moderatore
 
Utente dal: 01 2015
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 2,623
Predefinito Re: Alfa e intolleranza alimentare

Quote:
Originariamente inviato da Dorothy Visualizza Messaggio
Al che mi domanda ."che cibo le dai?"... e io "Beh, veramente non le do sempre le stesse cose..vario " (avevo letto la parte dedicata alle faq sull'alimentazione..non demonizzate cosi tanto la variabilità..)
E lei: "Brava! Allora è colpa tua! non si danno sempre cibi diversi!"...
Scusa ma sta risposta fa veramente ridere (o piangere, a seconda). Ma davvero una vet parla così?! e dove l'ha presa la laurea, al LIDL in offerta con i tre pacchi di detersivo?! Di solito non sono polemica sui vet e non do giudizi sommari, ma sta frase è davvero infelice. Non devi sentirti in colpa di niente, eccetto forse di non aver ribattuto a tono.

Il mio gatto ha mangiato, dalla nascita fino ai sei mesi, SOLO royal canin secco. Un cibo ottimo, di qualità, ben bilanciato con tutto quello che serve al gatto, per 6 mesi senza mai cambiare. Allevatore, veterinari, properietari di petshop, tutti concordi che fosse una dieta perfettissima.
Peccato che dopo gli è venuta una dermatite atopica talmente grave che ha avuto una ferita aperta da grattamento per mesi.. portato dal dermatologo, fatti i vetrini e tutto, la diagnosi era: forse micosi (?), forse morso di pulce a cui forse (?) è allergico, forse parassiti vari, forse allergia a qualcosa. La famosa diagnosi del forse.
Bombardato con antibiotico, antimicotico, antiparassitario locale e per bocca, antistaminico ed infine cortisone, non se ne usciva più. Abbiamo provato i cibi antiallergici sempre della ottimissima Royal (quelli a base di soia e idrolizzato), niente.

Allora ho fatto, tanto per disperazione, la famosa dieta monoproteica ad esclusione (solo agnello bollito per 2 mesi senza integrazioni né aggiunta di niente): il gatto è rinato.
In seguito per mio scrupolo ho fatto i test allergici, anche se spesso i vet dicono che sono inaffidabili: il gatto è risultato allergico a pollo e anatra, patate, riso, mais, soia (ovvero quasi tutto quello che contengono i crocchi Royal), ma non alla pulce.

Ho provato i vari cibi industriali monoproteici, ma sembra che il mio gatto sia allergico non solo (e non tanto) a determinate proteine, ma agli additivi (gelificanti, vitamine di sintesi ecc) presenti in OGNI cibo industriale. Quindi alla fine ora fa la dieta BARF e sta benissimo. E non mangia mica sempre la stessa cosa, anzi: tacchino, coniglio, agnello, manzo, pesce.

Scusa il papiro, ma era tanto per spiegare che "è colpa tua perché vari troppo" è, come direbbe Fantozzi, una boiata pazzesca. Nel tuo caso, prima di tutto farei visitare il gatto dal dermatologo, per escludere micosi o altro, metterei comunque un antiparassitario (in caso non ne sia coperto) e inizierei senz'altro una dieta monoproteica ad esclusione, se possibile casalinga, per almeno due mesi, con una proteina che non ha mai mangiato.
alimiao non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 04-11-2016, 10:46   #8
Profilo Utente
Xiaowei
SuperModeratore
 
L'avatar di  Xiaowei
 
Utente dal: 10 2015
Paese: Roma
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 4,343
Predefinito Re: Alfa e intolleranza alimentare

Se cerchi una proteina nuova nuovissima c'è anche il canguro volendo! Evviva zooplus
Xiaowei non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 04-11-2016, 11:45   #9
Profilo Utente
Dorothy
Gattino
 
Utente dal: 09 2016
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 177
Predefinito Re: Alfa e intolleranza alimentare

Mamma mia ragazzi che sollievo che mi date!
Sinceramente non mi aspettavo da lei una frase cosi...ho scelto lei come veterinaria perchè mi aveva dato una buona impressione..

Comunque adesso devo passare all'azione! E far star meglio la mia micina!
E voi siete una grande fonte di sapienza!
Penso che la dieta monoproteica sia un suggerimento molto valido..
L'antibiotico lo dovrà prendere per quindici giorni.. Io la dieta la inizierei appena possibile..e magari evitare falsi miglioramenti garantiti dalla copertura antibiotica la mantengo con la stessa proteina per più di un mese..
Ora vado a studiarmi la dieta monoproteica
Sicuro avrò dubbi e perplessità e vi chiederò!

Vi ringrazio tantissimo
Dorothy non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 04-11-2016, 11:49   #10
Profilo Utente
Ritpetit
Supergatto
 
Utente dal: 02 2016
Regione: Liguria
Sesso: Uomo
Gatti: 2
Messaggi: 2,762
Predefinito Re: Alfa e intolleranza alimentare

Quote:
Originariamente inviato da alimiao Visualizza Messaggio
Scusa ma sta risposta fa veramente ridere (o piangere, a seconda). Ma davvero una vet parla così?! e dove l'ha presa la laurea, al LIDL in offerta con i tre pacchi di detersivo?! Di solito non sono polemica sui vet e non do giudizi sommari, ma sta frase è davvero infelice. Non devi sentirti in colpa di niente, eccetto forse di non aver ribattuto a tono.
.
Ecco!
Da scolpire nella pietra!

Partiamo intanto col dire che allergie e/o intolleranze (con termini, come giustamente detto, spesso usati indifferentemente e a sproposito: sono cose ben diverse) possono manifestarsi all'improvviso, e succede quindi che quello che fino ad ieri andava bene oggi fa male.
Quindi -facciamo una ipotesi- se il tuo gatto fosse allergico al cibo A, e tu fino ad oggi avessi dato cIbo A, B, C, D ed E, ad un certo punto l'allergia (o intolleranza) sarebbe emersa COMUNQUE anche se avessi dato solo A.
Se invece non avessi dato A, non saresti BRAVA, ma solo FORTUNATA, esattamente come NON SEI COLPEVOLE DI NULLA!

Secondariamente: da chi mi fa una diagnosi così, ALLA PENE DI SEGUGIO, senza test, diagnosticando con certezza un'allergia (o un'intolleranza? qual è delle 2?) PRETENDO che mi aiuti a capire a COSA è allergica.

3° E se invece fosse un fungo? Un altro parassita? Non è meglio fare esami (come suggerito da Xiaowei) per escludere altre patologie?

Perché l'antibiotico che ti ha prescritto non serve a nulla salvo coprire l'infezione causata dalla ferita.
In compenso magari un antistaminico le poteva dare sollievo dal prurito ed evitare quindi che continuasse a grattarsi


Sogno di risentire il tuo musetto sul mio viso. Il mio cuore sarà sempre con te, questa sarà sempre casa tua. Buona Fortuna Pedro, mio micione desaparecido
Ritpetit non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 20:09.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2020.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara