Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Richieste di aiuto generiche

Notizie

Richieste di aiuto generiche Inserite qui le vostre richieste d'aiuto o aiutate chi si trova in difficoltà con i propri gatti

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 13-07-2020, 09:39   #1
Profilo Utente
Leny
Gattone
 
Utente dal: 06 2016
Regione: Sicilia
Sesso: Donna
Gatti: 5
Messaggi: 1,517
Predefinito Continuo a farla uscire o la chiudo di nuovo in casa?

Come forse ricorderete, ho cominciato a far uscire Nebbia perché aveva iniziato a fare pipì in giro per casa e manifestava segni di insofferenza nello stare con Ciro e Totò. Le pipì sono quasi sparite, lei litiga meno con gli altri gatti, è diventata più coccolona e a casa è molto più rilassata. Qual è il problema allora? Il problema è innanzitutto che lei va sulla strada. Più volte l'ho vista passeggiare in strada, l'ho vista coricarsi sotto le macchine parcheggiate e ieri sera, tornando a casa, l'ho trovata proprio davanti casa mia seduta immobile al centro della strada a fissare non so cosa. Appena mi ha vista, mi è venuta in contro e mi ha seguita dentro casa. Questa è già la prima cosa a non starmi bene.
La seconda cosa è che spesso torna a casa di notte. Lei esce verso le 7 del mattino e ogni tanto torna a casa per pranzo, poi esce di nuovo, poi ritorna nel tardo pomeriggio (e quando torna a quest'ora non la faccio più uscire) e ci sono giorni in cui sta nei paraggi di casa mia e vedo spesso cosa fa. Però ci sono anche giorni in cui sparisce completamente. Esce alle 7 e torna alle 2 di notte senza che durante la giornata si faccia viva neanche per mangiare. Io così non ho idea di dove vada, se va a casa di altre persone, se va in strade più lontane... e questa situazione non mi sta più bene.
Se però non la faccio uscire ecco che mi molla le pipì in casa... che a me non frega niente, ma a mia madre si e si ricomincia con le solite liti. Cosa posso fare? Continuo a farla uscire pregando che non le accada nulla? La chiudo in casa fregandomene se piscia in giro e continuando a litigare con mia madre? L'altra volta, per farvi un esempio, non ho fatto uscire subito Nebbia appena lo richiedeva perché ero sotto la doccia ed ecco che trovo la pipì davanti la porta per uscire fuori... non so proprio che fare.
Leny non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 13-07-2020, 09:45   #2
Profilo Utente
Misty
Gattone
 
L'avatar di  Misty
 
Utente dal: 09 2018
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 1,160
Predefinito Re: Continuo a farla uscire o la chiudo di nuovo in casa?

Che furba, ha capito che mollando la pipì ottiene la libera uscita.
se non la fai uscire però il problema potrebbe diventare un problema di salute, magari con cistiti o cmq stress.
Dall'altra parte capisco benissimo la tua paura, io sarei terrorizzata.
ma se la chiami rientra?


Misty * mamma di Milly e Maya * Crimy, Misty e Milù nel mio cuore
Misty non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 13-07-2020, 11:32   #3
Profilo Utente
Leny
Gattone
 
Utente dal: 06 2016
Regione: Sicilia
Sesso: Donna
Gatti: 5
Messaggi: 1,517
Predefinito Re: Continuo a farla uscire o la chiudo di nuovo in casa?

Quote:
Originariamente inviato da Misty Visualizza Messaggio
Che furba, ha capito che mollando la pipì ottiene la libera uscita.
se non la fai uscire però il problema potrebbe diventare un problema di salute, magari con cistiti o cmq stress.
Dall'altra parte capisco benissimo la tua paura, io sarei terrorizzata.
ma se la chiami rientra?
La maggior parte delle volte non rientra se la chiamo, forse non mi sente proprio perché è lontana. Se è nei paraggi e la chiamo viene tutta contenta trotterellando o mi segue dentro casa senza che io l'abbia chiamata, mentre altre volte resta seduta o sdraiata a rilassarsi anche se la chiamo. Altre volte invece non si vede proprio, la chiamo a voce, col cibo, col rumore dei suoi giocattoli preferiti, ma non la vedo proprio.
Leny non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 13-07-2020, 13:28   #4
Profilo Utente
Volpina
Cucciolo
 
L'avatar di  Volpina
 
Utente dal: 03 2020
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 74
Predefinito Re: Continuo a farla uscire o la chiudo di nuovo in casa?

Ciao Leny,

io ho avuto diversi gatti con la possibilità di entrare/uscire a piacimento, i quali poi - pur passando tante ore all'aperto - erano praticamente sempre nei paraggi. Comunque, nel momento in cui viene data loro la libertà è pressoché impossibile essere certi di quanto si allontanino...

Anche a noi però è capitato di doverli trattenere dentro casa per x motivi e nessuno si è mai ribellato al punto di fare pipì in giro. Non conosco bene la storia di Nebbia, nasce come gatta libera?

A questo punto penserei o a una messa in sicurezza degli esterni, oppure a una presa di decisione definitiva da parte tua che non la confonda più. Ovvero, se decidi (o decidete) che volete viva solo dentro casa, abituatela gradualmente, sopportate un periodo iniziale in cui farà pipì in giro e poi si abituerà.
Se invece, per indole, per abitudini, per vita precedente, proprio non ce la fa, pensate alla messa in sicurezza o a rimanere preoccupati..


Beige Teo Artù Atena
Volpina non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 13-07-2020, 15:05   #5
Profilo Utente
Leny
Gattone
 
Utente dal: 06 2016
Regione: Sicilia
Sesso: Donna
Gatti: 5
Messaggi: 1,517
Predefinito Re: Continuo a farla uscire o la chiudo di nuovo in casa?

Quote:
Originariamente inviato da Volpina Visualizza Messaggio
Ciao Leny,

io ho avuto diversi gatti con la possibilità di entrare/uscire a piacimento, i quali poi - pur passando tante ore all'aperto - erano praticamente sempre nei paraggi. Comunque, nel momento in cui viene data loro la libertà è pressoché impossibile essere certi di quanto si allontanino...

Anche a noi però è capitato di doverli trattenere dentro casa per x motivi e nessuno si è mai ribellato al punto di fare pipì in giro. Non conosco bene la storia di Nebbia, nasce come gatta libera?

A questo punto penserei o a una messa in sicurezza degli esterni, oppure a una presa di decisione definitiva da parte tua che non la confonda più. Ovvero, se decidi (o decidete) che volete viva solo dentro casa, abituatela gradualmente, sopportate un periodo iniziale in cui farà pipì in giro e poi si abituerà.
Se invece, per indole, per abitudini, per vita precedente, proprio non ce la fa, pensate alla messa in sicurezza o a rimanere preoccupati..
Purtroppo non possiamo mettere in sicurezza l'esterno perché siamo in affitto e per mettere resti o pannelli nel terrazzo dovremmo fare buchi sui muri e installare dei pali e i padroni di casa non sono d'accordo, senza contare il fatto che i miei genitori al momento non possono permettersi questa spesa economica anche se i padroni di casa fossero favorevoli.

Ho trovato Nebbia per strada quando aveva circa 4 mesi e da allora ha sempre vissuto dentro casa, anche se ha sempre cercato di scappare fuori ogni volta che trovava uno spiraglio aperto (ma penso sia una cosa abbastanza normale). Fosse per me, io sarei disposta a stringere i denti e sorbirmi le pipì in giro, ma mia madre non è dello stesso avviso e penso che la farebbe comunque uscire fuori contro la mia volontà come ha già fatto in precedenza con un altro nostro gatto e come fa tuttora (spesso le dico di non far uscire Nebbia ad una determinata ora perché fa buio e lei la fa uscire comunque).
Leny non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 13-07-2020, 15:37   #6
Profilo Utente
Zampetta16
Gattone
 
L'avatar di  Zampetta16
 
Utente dal: 03 2017
Regione: Sardegna
Gatti: 2
Messaggi: 1,603
Predefinito Re: Continuo a farla uscire o la chiudo di nuovo in casa?

E' sempre opportuno inserire il link di una discussione che viene richiamata:
https://micimiao.net/forum/showthread.php?t=125543

Il punto non sei tu che pulisci pipì né tua madre che strilla, il punto centrale deve essere il benessere della gatta secondo me comparato alla sua sicurezza all'esterno.
La sicurezza non puoi valutarla in base alle tue paure.
Ho già consigliato come gestire questa situazione, lo ripeto.
Dovete uscire e osservarla, stando in disparte, senza chiamarla.
Dovete sapere come si comporta con le auto.
Si sdraia in mezzo alla strada. Che strada è? Le macchine la percorrono a quale velocità?
L'udito del gatto è più acuto del nostro, è possibile che Nebbia sappia gestire l'arrivo di una macchina, per tempo, e quindi spostarsi per tempo, senza correre grossi rischi.
Se non osservi cosa fa, non potrai mai sapere se sa gestire le automobili oppure no.
Se rimane fuori casa dalla mattina alla notte, senza tornare per il cibo, è quasi certo che mangia da qualche parte.
Dove? Cosa?
Persone che nel quartiere lasciano del cibo nei cortili, nei marciapiedi e lei va a scrocca?
Lei è un abile cacciatrice e cattura topi o uccelli?
Dovete uscire, conoscere la situazione per almeno un 50 metri (forse più) attorno alla vostra casa/giardino.
Parlare con le persone, se va a mangiare in qualche giardino, cosa ne pensano gli abitanti (umani)?
Come si comporta quando incontra un cane?
Com'è con gli estranei fuori casa?

Se continuate a non fare nulla di questo, non potete valutare qual è il rischio per Nebbia, nel modo più oggettivo possibile, senza sottovalutare i pericoli ma neanche le competenze e abilità del gatto.
Se parlate di Nebbia con persone che rispettano gli animali, potreste avere diversi occhi in più di osservazione, raccogliere maggiori informazioni, essere avvisati se c'è una (a volte nuova) situazione di pericolo.
Zampetta16 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 13-07-2020, 17:27   #7
Profilo Utente
straycat2
Supergatto
 
L'avatar di  straycat2
 
Utente dal: 01 2003
Paese: Roma
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 7,351
Predefinito Re: Continuo a farla uscire o la chiudo di nuovo in casa?

Quote:
Originariamente inviato da Leny Visualizza Messaggio
Come forse ricorderete, ho cominciato a far uscire Nebbia perché aveva iniziato a fare pipì in giro per casa e manifestava segni di insofferenza nello stare con Ciro e Totò. Le pipì sono quasi sparite, lei litiga meno con gli altri gatti, è diventata più coccolona e a casa è molto più rilassata. Qual è il problema allora? Il problema è innanzitutto che lei va sulla strada. Più volte l'ho vista passeggiare in strada, l'ho vista coricarsi sotto le macchine parcheggiate e ieri sera, tornando a casa, l'ho trovata proprio davanti casa mia seduta immobile al centro della strada a fissare non so cosa. Appena mi ha vista, mi è venuta in contro e mi ha seguita dentro casa. Questa è già la prima cosa a non starmi bene.
La seconda cosa è che spesso torna a casa di notte. Lei esce verso le 7 del mattino e ogni tanto torna a casa per pranzo, poi esce di nuovo, poi ritorna nel tardo pomeriggio (e quando torna a quest'ora non la faccio più uscire) e ci sono giorni in cui sta nei paraggi di casa mia e vedo spesso cosa fa. Però ci sono anche giorni in cui sparisce completamente. Esce alle 7 e torna alle 2 di notte senza che durante la giornata si faccia viva neanche per mangiare. Io così non ho idea di dove vada, se va a casa di altre persone, se va in strade più lontane... e questa situazione non mi sta più bene.
Se però non la faccio uscire ecco che mi molla le pipì in casa... che a me non frega niente, ma a mia madre si e si ricomincia con le solite liti. Cosa posso fare? Continuo a farla uscire pregando che non le accada nulla? La chiudo in casa fregandomene se piscia in giro e continuando a litigare con mia madre? L'altra volta, per farvi un esempio, non ho fatto uscire subito Nebbia appena lo richiedeva perché ero sotto la doccia ed ecco che trovo la pipì davanti la porta per uscire fuori... non so proprio che fare.
ma è una micia? perchè non l'hai fatta sterilizzare e tenere dentro casa? si sa che nella strada ci sono tanti pericoli e poi se piace a qualcuno possono anche portartela via io ci penserei...

ma fa la pipì come i maschi quando devo delimitare il territorio?

per non sentire l'odore di pipì devi lavare tutto con aceto bianco..


Alessia Ziggy Baudelaire Nathan Mirtilla
straycat2 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 13-07-2020, 18:48   #8
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 13,170
Predefinito Re: Continuo a farla uscire o la chiudo di nuovo in casa?

Concordo molto con zampetta.
Il punto non è tua mamma che strilla, e le pipì sono segno di disagio, non di furbizia....

Un abbraccio, ba
babaferu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 14-07-2020, 06:44   #9
Profilo Utente
Anubi
Gattone
 
Utente dal: 10 2016
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 5
Messaggi: 1,686
Predefinito Re: Continuo a farla uscire o la chiudo di nuovo in casa?

Leny io credo che le cose che si possano fare siano 3: o la lasci sempre in casa, o le permetti di uscire quando lei lo chiede e di lasciarla libera di andare dove vuole o la fai uscire in sicurezza, mettendo in sicurezza l'esterno della casa, però tu per prima devi essere sicura della tua scelta perché la ritieni quella più giusta, a me invece sembri tutt'altro che convinta, altrimenti non saresti qui a porci questo quesito.
Io se fosse la mia gatta avrei scelto l'ultima soluzione, ma questa è solo una mia opinione e ho visto che l'hai già scartata per vari motivi. Io il lasciare subito libero il gatto di andare fuori non appena mostra un disagio lo vedo spesso come la soluzione più facile per tutti, non per forza la più giusta, prima si potrebbero provare "altri rimedi", ma ripeto questa è la mia opinione plasmata anche dopo tante esperienze negative, vissute anche in prima persona, di mici che avevano libero accesso all'esterno.

@Zampetta l'osservare come si comporta un gatto con le macchine può servire per valutare complessivamente i rischi ambientali, ma secondo me è relativo, non è detto che il gatto si comporti sempre allo stesso modo in qualsiasi situazione, le incognite da prendere in considerazione sono tante e di volta in volta possono essere diverse.
Io nella mia vita mi sono sempre occupata di gatti fin fa piccola, per lo più mici randagi che giravano per il quartiere o mici che trovavo abbandonati, spesso nel mio giardino, li ho sempre amati, ma mia mamma ne aveva paura quindi non mi permetteva di portarli in casa, mi permetteva comunque di curarli, dargli da mangiare, farli vaccinare, sterilizzare ecc...
Mi sono occupata di vari mici, uno in particolare, prima di attraversare la strada, guardava bene sia alla sua destra, sia alla sua sinistra, se vedeva che stava giungendo una macchina aspettava prima di attraversare, così per 8 anni finchè una mattina l'ho trovato morto sulla curva della strada davanti a casa, molto probabilmente ha preso una macchinata che gli ha causato una emorragia interna.
Non so esattamente cosa sia successo, se non ha valutato bene tutti i rischi prima di attraversare, se la macchina è giunta all'improvviso, se ha fatto la curva troppo velocemente, il punto è che è morto dopo 8 anni che aveva la possibilità di girare libero e di conoscenza del suo territorio.
Questo fatto mi ha portato ad avvalorare maggiormente il mio attuale pensiero sulla libertà assoluta e sulla libertà in sicurezza del gatto e da quel giorno mi sono ripromessa che se avessi avuto un altro gatto non avrei mai più permesso che accadesse ciò...mia mamma alla fine, per il mio bene, ha accettato i mici in casa, le è passata la paura e adesso li adora !
Anubi non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 14-07-2020, 11:42   #10
Profilo Utente
Zampetta16
Gattone
 
L'avatar di  Zampetta16
 
Utente dal: 03 2017
Regione: Sardegna
Gatti: 2
Messaggi: 1,603
Predefinito Re: Continuo a farla uscire o la chiudo di nuovo in casa?

@Anubi, infatti si verifica il comportamento di base, abituale.
Chi fa uscire i propri gatti deve essere consapevole che può succedere qualcosa, anche la morte.
Perché un gatto che sa gestire le auto può essere investito?
- E' un gatto intero, la lotta con gli altri maschi, l'inseguire la femmina in calore diventa prioritario e il pericolo auto va in secondo piano.
- Gatti sterilizzati ma capita qualcosa che di nuovo ha maggiore priorità rispetto al pericolo auto, un altro pericolo più imminente o di cui ha più paura, come un cane che attacca o l'esplosione di petardi.
- Strade in cui le auto vanno in genere a 50 km/h e ti trovi il matto a 120 km/h.
- Un imprevisto/incidente dell'auto, che la fa avvicinare troppo al bordo strada o sbandare all'improvviso.
- Immagino esista anche qualcuno che sbanda apposta o accelera per uccidere un gatto.

I rischi ci sono, con le auto o con altro, bisogna esserne consapevoli e accettarli quando si lascia uscire il gatto. Se non si è pronti ad accettarli, allora bisogna pensare ad altre soluzioni e credo che un giardino in sicurezza sia il compromesso ideale. Ma avere un giardino in casa e impedire al gatto di andarci per me è una tortura, estremamente frustrante, e va quindi gestita in un altro modo.
Zampetta16 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 05:47.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2020.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara