Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Il comportamento dei vostri a-mici

Notizie

Il comportamento dei vostri a-mici Se avete dubbi, domande o esperienze sul comportamenteo dei vostri a-mici postate qui.

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 30-03-2020, 11:18   #1
Profilo Utente
cheope
Cucciolo
 
Utente dal: 03 2020
Messaggi: 28
Predefinito Inserimento Gattina adulta con gatta anziana

Buongiorno,
da due settimane circa ho preso una nuova micia al gattile, la mia gatta anziana (15 anni) non sembra esserne proprio contenta, ma nonostante questo all inizio, dopo 5gg di scambi di odori ma senza nessun contatto, (solo il primo momento in cui è entrata a casa la giovincella si sono viste tramite trasportino) le cose andavano meglio di ora...
siamo entrate nella terza settimana.... premetto che la vecchietta è sempre stata molto paurosa e nonostante i 15 anni insieme anche con me che l ho cresciuta non è il massimo della socievolezza..anzi!
la piccola, (2anni) non ha mai soffiato ne aggredito, ma la vecchina devo dire che ogni volta che la vedeva era spaventatissima e soffiava e ringhiava e poi scappava nelle sue stanze !
la casa è divisa in due, la zona notte è rimasta della vecchietta, mentre la piccola vive il salone e il bagno in ci dorme la notte (avendo la giardia *altro grande problema*)
in uno dei loro incontri, la grande dopo un po di soffi è stata assalita dalla piu giovane, due volte le abbiamo divise diciamo....niente sangue eh
ora la grande non esce piu dalle stanze (che ancora lascio aperte) se non per mangiare e fare bisogni (nel balconcino in cucina) ...quando vede la piccola sul divano ringhia e soffia...anche se la piccina non se la fila, è stata strillata dopo gli agguati e sembra non farli piu....
solo che se la vecchietta continua cosi (soffia e ringhia ma non aggredisce mai fisicamente)... ho paura che possa ricominciare la piccola a inseguirla!
come mi comporto? finiranno prima o poi??? non voglio riportare la piccola al gattile, ma vedere anche la mia vecchietta sempre sotto le lenzuola dalla paura mi fa stare male! help me
cheope non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 30-03-2020, 13:06   #2
Profilo Utente
Stregatta74
Gattino
 
L'avatar di  Stregatta74
 
Utente dal: 08 2013
Paese: Brianza
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 263
Predefinito Re: Inserimento Gattina adulta con gatta anziana

ciao come mai avete preso una gatta adulta avendo in casa una di 15 anni?
strano che al gattile non vi abbiano consigliato in merito; le reazioni che hanno sono normalissime, sia della vecchietta che dell'altra che anzi e' fin troppo brava, ma forse perche si deve ancora ambientare al 100%.
il problema e' che dovete stare attenti a non stressare troppo la vecchietta; I gatti non sono animali molto sociali e sono invece molto territoriali quindi avendo portato in casa un'adulta, la vostra gatta si sente minacciata. solitamente e' meglio l'ingresso di un cucciolo che non si azzarda ad attaccare un gatto adulto per di piu se si trova nel supo territorio.

essendo passate tre settimane io ti Consiglio di rivolgerti a un veterinario comportamentista che vi possa aiutare anche con qualcosa di naturale, se no la vedo grigia. se intanto vuoi provare col feliway friends ma da solo fa poco...e costa un po'.


Gastone e Golia resterete per sempre vivi nel mio cuore...mi mancate tanto!
Stregatta74 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 30-03-2020, 16:49   #3
Profilo Utente
King of Pain
Gattino
 
Utente dal: 05 2017
Messaggi: 364
Predefinito Re: Inserimento Gattina adulta con gatta anziana

Io penso che anche in questo caso sia solo questione di tempo.

Quando sono arrivati Arturo e Camilla Carlotta aveva già 16 anni compiuti, aveva perso da neanche sei mesi il suo fratellone/ mentore, compagno di una vita, e checché se ne dica o si legga anche su questo forum circa la presunta asocialità, indifferenza, individualismo e quant'altro dei gatti, Carlotta patì la mancanza di Isidoro molto più di quanto si possa anche lontanamente pensare.
I due gattini invece erano micetti che vedevano un gattone, e volevano giocare; provavano di continuo a coinvolgerla nel gioco ricevendo dei FUFF svogliati. Non c'è mai stato nulla di aggressivo né da una parte né dall'altra, a Carlotta per uscire dall'apatia ci sono voluti più o meno due anni, durante i quali i due gattini hanno sempre cercato (inutilmente) di coinvolgerla nei loro giochi. A Carlottina ovviamente questi insistenti pelosi che volevano giocare un po' stavano sull'anima, ma col tempo le è passato il magone, i micetti hanno smesso di attentare alla sua coda e la hanno lasciata in pace. Adesso a volte si fanno perfino naso-naso, anche se raramente. Ma convivono in pace, ci sono pappa e coccole per tutti, lei sa che in quanto decana ha sempre la precedenza e i mici che nel frattempo sono cresciuti ( Arturo ha compiuto 4 anni 4 giorni fa, a Camilla manca un mesetto o poco più) hanno capito che Carlotta è molto vecchia e la lasciano in pace. Comunque mangiano assieme e vivono tutto il giorno l'uno attaccato all'altro. Nei giorni più freddi si mettono a miciolare vicini sulle sedie davanti alla stufa...

Ci vuole solo tempo. 15 anni sono tanti ma non tantissimi, c'è ancora una barca di tempo perché possano convivere normalmente. A Carlotta manca un mese per arrivare a 20 anni, pensa te.

Ultima Modifica di King of Pain; 30-03-2020 at 16:55.
King of Pain non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 30-03-2020, 17:31   #4
Profilo Utente
cheope
Cucciolo
 
Utente dal: 03 2020
Messaggi: 28
Predefinito Re: Inserimento Gattina adulta con gatta anziana

speriamo! pensavo di fare bene ma la mia sono anni che sta da sola....forse per lei è piu dura
cheope non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 30-03-2020, 17:35   #5
Profilo Utente
cheope
Cucciolo
 
Utente dal: 03 2020
Messaggi: 28
Predefinito Re: Inserimento Gattina adulta con gatta anziana

Quote:
Originariamente inviato da Stregatta74 Visualizza Messaggio
ciao come mai avete preso una gatta adulta avendo in casa una di 15 anni?
strano che al gattile non vi abbiano consigliato in merito; le reazioni che hanno sono normalissime, sia della vecchietta che dell'altra che anzi e' fin troppo brava, ma forse perche si deve ancora ambientare al 100%.
il problema e' che dovete stare attenti a non stressare troppo la vecchietta; I gatti non sono animali molto sociali e sono invece molto territoriali quindi avendo portato in casa un'adulta, la vostra gatta si sente minacciata. solitamente e' meglio l'ingresso di un cucciolo che non si azzarda ad attaccare un gatto adulto per di piu se si trova nel supo territorio.

essendo passate tre settimane io ti Consiglio di rivolgerti a un veterinario comportamentista che vi possa aiutare anche con qualcosa di naturale, se no la vedo grigia. se intanto vuoi provare col feliway friends ma da solo fa poco...e costa un po'.

Eccomi! l ho presa perchè ultimamente sono fuori piu spesso e volevo una compagnia. E onestamente c ho pensato molto e quando mi sono imbattuta in una persona di riferimento in un gattile mi ha consigliato invece di prendere un micio, e che la gatta anziana sarebbe ringarzullita ! dicono che i cuccioli sono peggio per le gatte grandi! onestamente da oggi sta tutto il giorno chiusa nell armadio o sotto le pezze.... quando la vecchietta ringhia alla piccola, la piccola non fa nulla... oggi invece la vecchietta è passata senza ringhiare e la piccola l ha 'assalita' se cosi si puo dire!
sono triste, il feliway è qua da qualche giorno prima arrivasse la gattina....
cheope non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 30-03-2020, 17:52   #6
Profilo Utente
King of Pain
Gattino
 
Utente dal: 05 2017
Messaggi: 364
Predefinito Re: Inserimento Gattina adulta con gatta anziana

Non l'ha assalita, ha due anni: è una micia giovanissima che ragiona nei termini di " a cosa giico oggi e con chi". Il micio anziano è pur sempre un gatto e in quanto tale un compagno di gioco ideale. Vedrai che passa anche se ci vuole tempo
King of Pain non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 30-03-2020, 18:16   #7
Profilo Utente
cheope
Cucciolo
 
Utente dal: 03 2020
Messaggi: 28
Predefinito Re: Inserimento Gattina adulta con gatta anziana

Quote:
Originariamente inviato da King of Pain Visualizza Messaggio
Non l'ha assalita, ha due anni: è una micia giovanissima che ragiona nei termini di " a cosa giico oggi e con chi". Il micio anziano è pur sempre un gatto e in quanto tale un compagno di gioco ideale. Vedrai che passa anche se ci vuole tempo
dici vero? anche secondo me onestamente, però lei la rincorre proprio mentre la mia vecchietta grida e soffia e sembra una lotta all ultimo sangue!
in effetti oggi pensa...oggi la vecchia è passata senza soffiare ed è proprio in questo momento che quella peste l ha rincorsa!
però mi dispiace troppo che la vecchina è spaventatissima e sta vivendo troppo male.
cheope non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 01-04-2020, 11:04   #8
Profilo Utente
Stregatta74
Gattino
 
L'avatar di  Stregatta74
 
Utente dal: 08 2013
Paese: Brianza
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 263
Predefinito Re: Inserimento Gattina adulta con gatta anziana

ciao king of pain, il fatto che due gatti siano molto legati e quando uno manca l'altro soffre e' capitato anche a me. Gastone e Golia erano legatissimi, piu Golia a Gastone che viceversa ma semplicemente perche' Golia era un gregario al 100% e Gastone un dominante, quindi avevano Trovato un equilibrio.
ora ho altri due gatti Artu e Alice che purtroppo son due dominanti e quindi si sopportano, I problemi nei mio caso sono usciti dopo un po di tempo perche' artu era cucciolo (arrivato prima per far compagnia a Golia quando Gastone e' mancato) e alice e' arrivata successivamente gia adulta (2 anni) adottotata da un allevamento, quando e' mancato anche il mio golia. questo per fare il Quadro della situazione.
ho capito che I gatti messi in ambienti ristretti come una casa o hanno caratteri che si compensano oppure e' un problema, con il tempo possono sopportarsi o ignorarsi ma non e' cosi matematico che si amino e che soprattutto gli piaccia la compagnia dell'altro.
detto questo: quando si introduce un gatto in casa dove c'e' un altro gatto non si puo mai prevedere come andra' a finire, bisogna aggiustare il tiro man mano. 3 settimane non son tante ma non sono nemmeno poche, sono sufficienti per fissare dei comportamenti o atteggiamenti non positivi. ecco perche' ho consigliato di farsi aiutare da un esperto. io l'ho fatto, ci abbiamo messo 6 mesi come se fosse un re inserimento, ma alla fine abbiamo raggiunto un equilibrio decente, entrambi sono sereni.


Gastone e Golia resterete per sempre vivi nel mio cuore...mi mancate tanto!
Stregatta74 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 05-04-2020, 18:43   #9
Profilo Utente
cheope
Cucciolo
 
Utente dal: 03 2020
Messaggi: 28
Predefinito Re: Inserimento Gattina adulta con gatta anziana

non ho mai pensato ad un comportamentalista per gatti! pero credo che in sei mesi un equilibrio lo troveranno anche da sole! mi sta seguendo la ragazza del gattile e che mi ha invogliato su questa scelta...lei dice che tra due mesi rideò di questi comportamenti e che anche se non si ameranno impareranno da sole a convivere, come quando tanti gatti nel gattile vengono messi in uno spazio comune.. piano piano trovano da soli il modo giusto per convivere... sto cercando di crederci! sangue in giro non ce n 'è pero la vecchietta viene molto meno in salone rimane spesso in camera esce solo per mangiare e fare i bisogni e soffia a raffica è ancora stressata e spaventata mi pare lei dice che la compagnia fara bene anche a lei fra poco.


Quote:
Originariamente inviato da Stregatta74 Visualizza Messaggio
ciao king of pain, il fatto che due gatti siano molto legati e quando uno manca l'altro soffre e' capitato anche a me. Gastone e Golia erano legatissimi, piu Golia a Gastone che viceversa ma semplicemente perche' Golia era un gregario al 100% e Gastone un dominante, quindi avevano Trovato un equilibrio.
ora ho altri due gatti Artu e Alice che purtroppo son due dominanti e quindi si sopportano, I problemi nei mio caso sono usciti dopo un po di tempo perche' artu era cucciolo (arrivato prima per far compagnia a Golia quando Gastone e' mancato) e alice e' arrivata successivamente gia adulta (2 anni) adottotata da un allevamento, quando e' mancato anche il mio golia. questo per fare il Quadro della situazione.
ho capito che I gatti messi in ambienti ristretti come una casa o hanno caratteri che si compensano oppure e' un problema, con il tempo possono sopportarsi o ignorarsi ma non e' cosi matematico che si amino e che soprattutto gli piaccia la compagnia dell'altro.
detto questo: quando si introduce un gatto in casa dove c'e' un altro gatto non si puo mai prevedere come andra' a finire, bisogna aggiustare il tiro man mano. 3 settimane non son tante ma non sono nemmeno poche, sono sufficienti per fissare dei comportamenti o atteggiamenti non positivi. ecco perche' ho consigliato di farsi aiutare da un esperto. io l'ho fatto, ci abbiamo messo 6 mesi come se fosse un re inserimento, ma alla fine abbiamo raggiunto un equilibrio decente, entrambi sono sereni.
cheope non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 06-04-2020, 08:37   #10
Profilo Utente
Aletto
Supergatto
 
Utente dal: 12 2014
Paese: Roma
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 3
Messaggi: 7,313
Predefinito Re: Inserimento Gattina adulta con gatta anziana

Quote:
Originariamente inviato da cheope Visualizza Messaggio
..lei dice che tra due mesi rideò di questi comportamenti e che anche se non si ameranno impareranno da sole a convivere, come quando tanti gatti nel gattile vengono messi in uno spazio comune.. piano piano trovano da soli il modo giusto per convivere... sto cercando di crederci! sangue in giro non ce n 'è pero la vecchietta viene molto meno in salone rimane spesso in camera esce solo per mangiare e fare i bisogni e soffia a raffica è ancora stressata e spaventata mi pare lei dice che la compagnia fara bene anche a lei fra poco.
Dice la ragazza del gattile che tra due mesi riderai di questi comportamenti, ok, ma nel frattempo né tu né loro vi state facendo gran risate. Forse tu riderai, ma loro saranno stati costretti a scendere a compromessi che ne violeranno l'identità di specie. Si conosceranno meglio, forse si accudiranno vicendevolmente per produrre endorfine. I gatti nei gattili vivono male la loro felinità, la gran parte dei gattili non sono strutturati per permetterglielo, ma per le asl va bene così.

La micia che hai adottato ha due anni, è socialmente matura, da non confondere questo con la socievolezza. I gatti sono molto socievoli soprattutto con altre specie, ma talvolta si vanno a genio anche tra loro

Quando muore un gatto con cui andavano d'accordo vivono il lutto.

Ambedue hanno biografie alle spalle ma le hanno molto diverse. Hanno ricchezze esperienziali diverse da mettere in campo. Prima di poter ridere speriamo che l'anziana residente non subisca troppo stress

Non capisco perché con i cani si fa molta più attenzione mentre con i gatti si agisce alla carlona: "impareranno da sole a convivere" per me è assenza di rispetto e faciloneria, per non dire incompetenza. Ma nei gattili non vanno tanto per il sottile e non è neppure colpa loro.
Qualche mese fa avevo stilato una scheda per riabilitare una micia di un gattile di qui secondo me affetta da fissità cognitiva per renderla adottabile e farla uscire da una situazione che nei gattili è spesso insostenibile per loro. Però, come diceva la volontaria del gattile dal quale l'hai adottata, piano piano trovano da soli il modo giusto per convivere... ecco questo sanno dire e non ne hanno colpa, non sono preparati a dovere e pensano che tutto sommato stiano tutti bene, tranne quelli visibilmente malati

Sarei d'accordo per interpellare un comportamentalista che sappia spiegarvi la situazione e come agire per risolvere gli attriti attuali

Tralascio di spiegare per l'ennesima volta che il gatto dominante non esiste e soprattutto perché


"Quando mi trastullo con la mia gatta chissà se essa non faccia di me il proprio passatempo più di quanto io faccia con lei" Montaigne
Aletto non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:06.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2020.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara